Alla scoperta del “Tunnel” Stagionello®: valorizzazione dell’intero animale per un futuro etico e sostenibile.

25/10/2023
Alla scoperta del “Tunnel” Stagionello<sup>®</sup>: valorizzazione dell’intero animale per un futuro etico e sostenibile. Alla scoperta del “Tunnel” Stagionello<sup>®</sup>: valorizzazione dell’intero animale per un futuro etico e sostenibile.

L’industria della ristorazione è sempre alla ricerca di soluzioni innovative che possano migliorare la qualità dei piatti offerti, stimolando e agevolando gli operatori del settore.

In questo contesto, le diverse linee degli impianti Stagionello® Meat Curing Device si stanno affermando come un’imponente novità nel settore, innovando il gusto delle carni attraverso processi di trasformazione che conferiscono qualità e morbidezza, tutto naturalmente in piena sicurezza. Questo impianto, brevettato e 100% made in Italy, grazie al Cuomo Method®, che analizza, verifica e gestisce il pH, assicura all’operatore carni sicure e ai clienti una migliore esperienza culinaria.

Tra le 5 linee studiate sulle esigenze dei professionisti del settore HO.RE.CA., oggi si approfondiranno le caratteristiche della Tunnel, tra i grandi impianti di casa Stagionello®.

Studiata per trasformare dai 600 Kg ai 1.800 Kg di prodotto al mese, la linea TUNNEL è pensata per produzioni di grandi dimensioni che favoriscono il naturale progresso del ciclo produttivo.

La disposizione delle due porte, poste alle due estremità dell’impianto, agevola un processo “load & push”: riservando un ingresso per il carico merce, si creerà una vera e propria catena di produzione, dal pezzo anatomico più fresco fino a quello maggiormente maturato, da estrarre con facilità dalla seconda porta riservata all’uscita. Questo perché questa tecnologia brevettata lavora su quattro trattamenti microclimatici sequenziali, realizzati grazie ad una serie di evaporatori ed elementi di termodinamica che garantiscono la trasformazione degli alimenti in modo sicuro e genuino.

Il risultato è tutto a vantaggio del gusto e della sostenibilità: la linea Tunnel si presta ad accogliere interi tagli dell’animale come quarti, cosce o lombate, permettendo così una maturazione dell’intero pezzo anatomico che custodirà succose carni, sempre più tenere grazie a un processo di trasformazione che assicura all’operatore il monitoraggio e la gestione in continuo di umidità, temperatura, velocità dell’aria e pH.

Tutto questo si traduce in un costante controllo del calo-peso, evita il rischio di insorgenza di muffe, garantisce una shelf-life fino a 12 mesi e riduce gli sprechi perché acquisiscono maggiore gusto e tenerezza anche quei tagli più tenaci e meno noti sul mercato, a vantaggio di maggiore marginalità per il professionista.

Per comprendere appieno i benefici offerti da questa tecnologia, è opportuno analizzare alcune realtà che hanno adottato questa innovativa soluzione raggiungendo obiettivi degni di nota.

È il caso di “Casa Caldarelli”, rinomato ristorante situato a Nola, in provincia di Napoli. Inizialmente affascinati dalle funzionalità del dispositivo, Franco Caldarelli titolare del locale, affiancato dal suo estroso Chef Vincenzo Pagano, hanno immediatamente apprezzato le sfumature che la vera maturazione professionale conferisce ai diversi tagli di carne. Questa è stata fonte d’ispirazione per l’elaborazione di nuove pietanze, per una clientela sempre più stupita e coinvolta in innovativi percorsi gastronomici.

Ad oggi questa affermata realtà ha dato vita ad un vero e proprio percorso delle carni maturate, inserendo nel locale più impianti Stagionello® Meat Curing Device che, grazie alle differenti capienze, permettono di offrire quotidianamente un’ampia rosa di ricercati tagli valorizzati da una maturazione da 30 ad oltre 60 giorni.

Un altro ristorante che ha colto ampiamente il potenziale della tecnologia Stagionello® è il rinomato ristorante “Bifrò”. Qui l’affiatata coppia Roberto Pintadu e Laura Lattore, ha accolto un grande impianto Tunnel che, sotto gli occhi del cliente, coniuga estetica e innovazione.

Un modo per distinguersi dalla concorrenza e offrire esperienze gastronomiche uniche ai propri clienti, tanto da dar vita ad un vero e proprio tempio della carne a Torino. La maestria di Chef Pintadu e la sua sete di conoscenza, che lo porta ad approfondire ed affinare tecniche e tecnologie, si sono aggiudicati un posto nella “World’s 101 best Steak restaurants”, classificandosi al 78° posto.

Questi sono solo un paio di esempi di come, nel tempo, il gusto trovi la sua massima espressione al fianco della tecnologia e con Stagionello®, si perseguono appieno i nobili obiettivi dell’eticità, della sostenibilità e della sovranità alimentare.